RAEE

Il significato della parola RAEE sta ad indicare i “Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche” che, a seguito di una crescente diffusione di queste apparecchiature sia in ambito domestico che professionale, necessitano di un attento e corretto smaltimento affinchè non vadano ad intaccare l’ambiente che ci circonda. 

L’entrata in vigore della normativa ha proprio lo scopo di regolamentare ed aumentare, attraverso i diversi soggetti coinvolti dal produttore al consumatore finale, un maggior recupero e smaltimento separato dei RAEE prevedendo, inoltre, sanzioni per chi non si attiene a quanto in essa previsto e per coloro che contribuiscono ad inquinare l’ambiente in modo indiscriminato non smaltendo correttamente tali apparecchiature alla fine del loro utilizzo.
I prodotti soggetti a tale normativa sono tutti quelli il cui funzionamento dipende da correnti elettriche o campi elettromagnetici, come stabilito dalla normativa ed indicato all’allegato 1A del D. Lgs. 151/2005.
La normativa prevede che i produttori (per produttori si intende chi commercializza con proprio marchio un prodotto o chi lo immette per primo sul territorio nazionale) finanzino i costi di raccolta, trattamento e smaltimento e provvedano ad informare che tali prodotti vadano smaltiti in modo separato.

La normativa (Art. 10 c. 2) prevede che i costi relativi alla raccolta, recupero e smaltimento dei RAEE debbano essere sostenuti dai produttori, ed è previsto che tali costi possano essere resi visibili all’acquirente esponendoli sul prezzo di vendita od internalizzandoli al prodotto. Conformemente alle linee guida suggerite dal consorzio di cui fa parte, Apromastore ha deciso al momento, per i prodotti di cui la stessa risulta produttore come definito dal D.Lgs. 151/2005, di internalizzare i costi connessi alle operazioni di finanziamento previste dal decreto legislativo non evidenziando pertanto tale importo per ciascun prodotto.

Apromastore è regolarmente iscritta al Registro Nazionale dei Produttori di AEE  (IT13070000008106) e al Registro Nazionale dei Produttori di Pile ed Accumulatori (IT13070P00003290)  e, dunque, partecipa al Sistema nazionale di gestione dei RAEE e a quello per la gestione dei rifiuti di Pile ed Accumulatori.
Apromastore aderisce al Consorzio EcoR’it
 – il Sistema Collettivo multi filiera per la corretta gestione di rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) professionali e domestici, operativo anche per la gestione dei rifiuti di pile ed accumulatori, con  sede operativa in Milano, Via Scarsellini, 13 al quale ha demandato la gestione dei rifiuti di propria competenza.

ecoR’it, in particolare, mette a disposizione dei propri Soci, su tutto il territorio nazionale, una fitta rete di servizi e soluzioni logistiche evolute per il recupero di apparecchiature elettriche ed elettroniche e di pile e accumulatori a fine vita, organizzando i sistemi di raccolta, trasporto e trattamento in conformità con la vigente normativa ambientale.

Per maggiori informazioni consultate il sito: www.ecorit.it o prendete visione del D. Lgs. 151/2005